Innovazione sociale digitale


  • MILANO | ITALIA
    DSI - web - wemake - 1

    COS’È L’INNOVAZIONE SOCIALE DIGITALE

    In tutta Europa vediamo crescere un movimento di persone che sviluppa soluzioni tecnologiche in grado di supportare le sfide sociali e accrescere il loro impatto. Noi la chiamiamo Innovazione Sociale Digitale (DSI). Tali soluzioni si sono sviluppate grazie agli avanzamenti nella tecnologia, specialmente nell’ambito dei movimenti sull’open source e open data, hardware a basso costo, il crowdsourcing e l’internet delle cose.

    Dando potere ai cittadini e coinvolgendoli in azioni civiche, la DSI è in grado di fornire nuovi modi di costruire movimenti sociali, fornire servizi pubblici e creare impatto sociale in diversi campi come la cura, l’istruzione, la democrazia, l’ambiente, i trasporti e la casa.

    Pensiamo che l’innovazione sociale digitale abbia il potenziale per migliorare notevolmente il modo in cui funzionano i nostri servizi pubblici, le comunità e le imprese. Il progetto Digital Social Innovation for Europe (DSI4EU) cerca di trasformare questo potenziale in realtà.

    COS’È DSI4EU

    Il progetto DSI4EU, finanziato dalla Commissione Europea, riunisce professionisti, policy maker, finanziatori e altri soggetti interessati all’innovazione sociale digitale (DSI) per fornire attività di coordinamento, supporto e apprendimento tra pari online e offline. A loro volta, queste attività supporteranno le iniziative di DSI per far crescere e scalare il loro impatto.

    webinar-video-evento-fb

    Nei 18 mesi di progetto (Gennaio 2018 – June 2019) DSI4EU da un lato ha l’obiettivo di far crescere digitalsocial.eu, l’hub europeo per l’Innovazione Sociale Digitale, utile per mappare le attività, condividere notizie, storie, casi studio, eventi e opportunità di finanziamento. Dall’altro si affianca ai policy maker per capire come meglio supportare la DSI attraverso lo sviluppo di indicatori che ne mostrino la presenza nelle città ed esplorerà scenari futuri e gli effetti delle tecnologie emergenti sulla DSI.

    Vuoi rimanere aggiornato/a in lingua inglese? Segui il progetto su Twitter

    LA MAPPATURA

    Su sito digitalsocial.eu abbiamo circa 2000 organizzazioni e oltre 1000 progetti di Innovazione Sociale Digitale in Europa.

    Esplora la mappa interattiva e inserisci la tua organizzazione e progetto di Innovazione Sociale Digitale!

    Iscriviti per
    – Mostrare il lavoro della tua organizzazione in Europa
    – Imparare da progetti simili al tuo come crescere e avere impatto
    – Scoprire opportunità di finanziamento
    – Accedere a ricerche e materiali di DSI

    dsi4euMap2


    Il progetto DSI4EU è finanziato dall’Unione Europea nel programma H2020 – Collective Awareness Platforms for Sustainability & Social Innovation

    PARTECIPA

    Stiamo preparando una serie di iniziative online e offline che pubblicheremo su questa pagina.

    Nel frattempo

    CHI SIAMO

    I partner del consorzio sono:

        • Nesta UK (Londra)
        • BetterPlace (Berlino)- tema open migration
        • Barcelona Activa (Barcellona) – tema città
        • Fondazione ePaństwo (Varsavia) – tema open democracy
        • IAAC FabLab Barcelona (Barcellona) – tema competenze
        • Waag (Amsterdam) – tema inquinamento e ambiente
        • WeMake (Milano) – tema benessere e salute

    DSI - footer - wemake - tras

  • Innovazione e il paradosso della cura for-profit - 24 Giugno 2019 - #Articolo

    Articolo – Durante un seminario internazionale che riuniva esperti di varie discipline per confrontarsi rispetto i ad alcuni approcci di impact investment, andando oltre i meri indicatori finanziari, uno dei presenti ha preso spunto da un fenomeno italiano per spiegare cosa poteva rappresentare per lui l’innovazione sociale. Secondo le statistiche, più dell’11 percento della popolazione italiana ha un’età superiore ai 75 anni e questo cifra raddoppierà entro il 2050. Continua 

    La cura di chi si prende cura - 10 Giugno 2019 - #Articolo

    Articolo – L’eredità di pensiero del secolo scorso ci ha abituato a considerare la cura e la tecnologia come due concetti opposti. La cura ha a che fare con l’affettività e l’empatia, mentre la tecnologia, si pensa, è fredda e razionale. Eppure, come spiega Annemarie Mol, tutte le pratiche di cura si avvalgono di strumenti tecnologici. Piuttosto che immaginare la cura come una facoltà innata quindi, bisognerebbe vederla come un insieme di tecniche e competenze acquisite in relazione agli strumenti a nostra disposizione. Continua 

    Infografica Dispositivi Medicali - 8 Giugno 2019 - #Learning

    Learning Journey – Siamo molto felici di condividere l’infografica “Open Source Medical Device – a visual guide for makers” che abbiamo sviluppato negli ultimi mesi all’interno del progetto DSI4EU, finanziato dalla Commissione Europea. Speriamo che possa supportare maker, organizzazioni e gruppi informali nel capire un po’ di più come gestire la certificazione di dispositivi medici anche open source. Continua 

    Aprire un nido pirata - 27 Febbraio 2019 - #Learning

    Learning Journey – Il 27 febbraio alle 18:30 presentiamo a WeMake il booklet-manuale “Come aprire un nido pirata nel quartiere”. L’iniziativa è inserita all’interno del Learning Journey del progetto europeo sull’innovazione sociale digitale (DSI4EU) nel quale esploriamo, raccontiamo, mettiamo in connessione esperienze di sviluppo di soluzioni tecnologiche in grado di supportare le sfide sociali e accrescere il loro impatto.Continua 

    La cura che cambia - 23 Ottobre 2018 - #Report

    Report – Siamo lieti di annunciare che è online il report a cui abbiamo collaborato nei mesi scorsi intitolato La cura che cambia – Pratiche e culture di Salute Collaborativa in Italia promosso da Nesta Italia, in collaborazione con Agenzia Lama, WeMake e il supporto di UniCredit. Leggi Report 

    Inizia il ciclo di webinar! - 22 Maggio 2018 - #Learning

    Learning Journey – A partire dal mese di giugno organizziamo nell’ambito del progetto europeo DSI4EU (Innovazione Sociale Digitale) un ciclo di webinar che mirano ad indagare e esplorare il campo dell’innovazione sociale digitale con l’aiuto di chi da anni si occupa di questi temi in diversi settori. Continua  

    Cosa (non) è l'innovazione sociale digitale - 14 Marzo 2018 - #articolo

    Articolo – Negli ultimi dieci anni, un crescente movimento internazionale di professionisti, politici, attivisti e ricercatori sta proponendo una visione concreta e radicalmente diversa su come le tecnologie possono dare forma al nostro futuro. I suoi protagonisti pensano infatti che nuovi processi sociali o il potenziamento di alcuni modelli efficaci possano essere alimentati dagli avanzamenti tecnologici piuttosto che vedere nuove tecnologie alimentare il profitto di grandi corporation. Continua  

    Cosa (non) è l'innovazione sociale digitale - 14 Marzo 2018 - #articolo

    Articolo – Negli ultimi dieci anni, un crescente movimento internazionale di professionisti, politici, attivisti e ricercatori sta proponendo una visione concreta e radicalmente diversa su come le tecnologie possono dare forma al nostro futuro. I suoi protagonisti pensano infatti che nuovi processi sociali o il potenziamento di alcuni modelli efficaci possano essere alimentati dagli avanzamenti tecnologici piuttosto che vedere nuove tecnologie alimentare il profitto di grandi corporation. Continua  

    Incontra gli innovatori sociali - 26 Marzo 2018 - #evento

    Show&Tell – Incontra altri innovatori digitali sociali, racconta il tuo progetto, costruisci nuove alleanze. Sessione facilitata da Serena Cangiano e Zoe Romano nell’ambito del programma Nesta Italia Incontra e del progetto DSI4EU – Torino,  spazi di Rinascimenti Sociali (via Maria Vittoria 38, Torino) 0re 16:00 – 18:00. Leggi evento 

    Tavola rotonda - 15 Marzo 2018 - #evento

    La cura che cambia tra bit e atomi -L’unione tra innovazione sociale e tecnologica sta cambiando il modo in cui sono proposte soluzioni intorno ai temi della cura. Nuovi soggetti entrano in gioco e stanno dando vita ad alcuni dei cambiamenti più significativi degli ultimi decenni, come è successo nei media e nell’informazione. Leggi evento

    Boostinno - 10 cities 10 views - #evento

    Il 24 gennaio, in occasione dell’evento Boostinno, abbiamo annunciato l’inizio del progetto DSI4EU.

    I Makerspace e il futuro della cura - #articolo

    Molte volte ci siamo chiesti che cosa possono fare i maker per sostenere forme alternative di innovazione che mettano al primo posto la società civile.  Continua articolo  

    La cura di chi si prende cura - 17 Giugno 2019 - #Articolo

    Articolo – La biopolitica degli ormoni ha una storia molto più lunga di quanto si pensi. Già alla fine del 1800, infatti, si distribuivano sieri composti da ormoni animali con l’idea di curare maschi troppo “femministi” (1) o femmine troppo maschili. Nei laboratori dell’epoca, gli ormoni sono già definiti attraverso la lente del genere: gli estrogeni sono femminilizzanti mentre il testosterone è mascolinizzante. Continua 

    FablabNet Fabfest - 18 Maggio 2019 - #Evento

    Evento – Il 18 maggio partecipiamo a BIGFest, l’evento finale del Progetto europeo FabLabNet e che si tiene al MUSE FabLab di Trento: due giorni di conferenze, musica e showcase della Rete Centro Europea dei FabLab.Continua 

    Co-progettazione come vantaggio competitivo - 30 Aprile 2019 - #Articolo

    Articolo – Coinvolgere le persone, gli utenti finali, nella progettazione di tecnologie è un metodo che, già a partire dagli anni Settanta, aiuta ad anticipare il loro impatto negativo sulla vita delle persone e della società. Continua 

    Caccia agli innovatori - 29 Ottobre 2018 - #Evento

    Maker Faire – Nel weekend del 13 e 14 ottobre il team di WeMake ha partecipato alla Maker Faire di Roma, l’incontro europeo che riunisce più di 700 maker di tutto il continente e che consente loro di presentare e mostrare i propri progetti a un pubblico di circa 100 mila persone ogni anno. Come nel 2016 abbiamo deciso di partecipare all’evento organizzando la DSI Hunt of Health & Care Projects, una vera e propria caccia al tesoro dei progetti rilevanti in termini di Innovazione Sociale Digitale nell’ambito della cura e della saluteContinua 

    Come misurare la DSI? - 20 Luglio 2018 - #Articolo

    Articolo – Una della attività principali di DSI4EU è mirata a comprendere meglio le condizioni sistemiche e di macro-livello che supportano la creazione, la crescita e la sostenibilità delle iniziative di Innovazione Sociale Digitale (DSI) e, inoltre, analizza geograficamente in che modo diversi progetti dell’Unione Europea sono posizionati per supportare le iniziative DSI. Leggi Report 

    Modelli per organizzazione centralizzata - 21 Maggio 2018 - #workshop

    Workshop – Richard D. Bartlett e Nati Lombardo da dieci anni supportano gruppi autogestiti e sono co-fondatori di Loomio.org – software open source promosso da una impresa sociale cooperativa il cui scopo è facilitare il processo decisionale e Enspiral.com – rete di imprese sociali che collaborano sulla base di una visione e di valori condivisi. Continua 

    Storie di cura e sanità alternative - 26 Maggio 2018 - #articolo

    Articolo – Il movimento per l’innovazione sociale digitale (DSI) insiste sulla necessità di una memoria lunga in modo da non percepire come “innovativa” qualsiasi cosa sia presentata come tale solo perché non si ha la consapevolezza di ciò che è successo prima e/o altrove. Continua 

    Storie di cura e sanità alternative - 26 Maggio 2018 - #articolo

    Articolo – Il movimento per l’innovazione sociale digitale (DSI) insiste sulla necessità di una memoria lunga in modo da non percepire come “innovativa” qualsiasi cosa sia presentata come tale solo perché non si ha la consapevolezza di ciò che è successo prima e/o altrove. Continua 

    Tavola rotonda - 26 Marzo 2018 - #evento

    Salute e le nuove direttrici di trasformazione del settore come ad esempio le pratiche legate al concetto di People Powered Health illustrate da Halima Khan, Executive Director Health Lab di Nesta. Animeranno il confronto anche Zoe Romano, co-fondatrice di Wemake ed Elena Como, Research Area Manager di LAMA Agency. Leggi evento 

    Workshop - 16 Marzo 2018 - #evento

    Da maker ad azienda – Come trasformare un progetto maker in impresa . Workshop a cura di Upstarter Incubator in collaborazione con WeMake). Leggi evento

    A caccia di Innovazione Sociale Digitale - #articolo

    Durante l’edizione del 2016 abbiamo deciso di attraversare questo evento organizzando una presentazione distribuita di progetti inerenti l’Innovazione Sociale Digitale. Leggi articolo 

    Il toolkit DSI - #materiale

    Il Digital Social Innovation Toolkit (DSI Toolkit) in versione dinamica e in formato PDF è il risultato di un programma sperimentale che da Aprile 2016 a Maggio 2017 ha coinvolto maker, ricercatori, professionisti in workshop, discussioni e incontri online nei quali hanno contribuito a capire come open hardware e progetti maker con un impatto sociale possano crescere.   Continua articolo   

  • cover_webinarpagina_black

    A partire dal mese di giugno 2018 organizziamo nell’ambito del progetto europeo DSI4EU (Innovazione Sociale Digitale) un ciclo di webinar che mirano ad indagare e esplorare il campo dell’innovazione sociale digitale con l’aiuto di chi da anni si occupa di questi temi in diversi settori.

    L’obiettivo dei webinar è di supportare i promotori e le creatrici di progetti innovativi che utilizzano le tecnologie digitali per avere più impatto a crescere nella partecipazione.

    Guarda la playlist dei video archiviati

    webinar - ADe Maria e Di Pietro

    6 Febbraio h.17.30-18.30 Carmelo De Maria e Licia Di Pietro – Università di Pisa

    Durante il webinar focalizzato sui medical devices i due ricercatori ci presentano il lavoro svolto in questi anni rispetto alle buone pratiche per lo sviluppo di dispositivi medicali open source a partire dalle regolamentazioni attualmente vigenti in Europa e il nuovo approccio che potrebbe permettere la creazione e rilascio di tutta una serie di prodotti e servizi certificati e open.
    Iscriviti qui

    Carmelo De MariaCarmelo De Maria è un ricercatore di Bioingegneria presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione, Università di Pisa, e affiliato al Centro di Ricerca “E. Piaggio”. Ha diversi articoli pubblicati su riviste scientifiche internazionali (oltre 50) e fa ricerca sullo sviluppo di dispositivi medici open source attraverso la piattaforma UBORA. È co-fondatore e presidente del FabLab Pisa.

    Licia Di Pietro, è una dottoranda in Ingegneria dell’Informazione presso il Centro di ricerca E. Piaggio dell’Università di Pisa. Si occupa della progettazione di dispositivi medici open-source conformi agli standard internazionali per garantirne sicurezza, qualità ed elevate prestazioni.

    webinar - Montagnana

    marzo h.17.30-18.30 – Camilla Pin Montagnana
    Durante il webinar intitolato “La comunicazione oltre il marketing”, Camilla porterà degli esempi e delle buone pratiche per svincolare l’accostamento del marketing con l’ipocrisia, perchè si crede che se un progetto è in sè buono e etico allora “si vende da solo”. Il suo intervento ci aiuterà a cambiare prospettiva e raccogliere degli spunti per usare la comunicazione in modo strategico per trasferire ad un pubblico più ampio i valori che sottendono i nostri progetti.

    Camilla Pin Montagnana è attivista e ricercatrice indipendente con sede a Milano. La sua ricerca si concentra su nuove istituzioni, forme di lavoro culturale e relazioni tra arte e attivismo nel campo della comunicazione, dei new media e delle arti visive. È co-fondatrice di S.a.L.E. Docks (2007), spazio indipendente per le arti contemporanee nel cuore di Venezia e Macao (2012), nuovo centro per le arti la cultura e la ricerca a Milano. Dal 2013 è membro del comitato di redazione di Eterotopia France.


    webinar - Ranellucci

    12 Novembre h.17.30-18.30 Alessandro Ranellucci – Team per la Trasformazione Digitale della Presidenza del Consiglio

    Durante il webinar intitolato “Creare una community open source” Alessandro Ranellucci racconta le sue esperienze di community engagement in progetti open source e maker condividendo le conoscenze acquisite nel lavoro svolto alla Presidenza del Consiglio, dove sta costruendo una community di sviluppatori open source per i servizi pubblici digitali e il civil hacking.
    Iscriviti qui

    Alessandro Ranellucci, ha scritto il software Slic3r che ha fortemente influenzato una larga fetta delle stampanti 3D open source presenti al mondo. Inizialmente come esperimento personale, Slic3r è diventato un progetto open source di scala internazionale che ha reso possibile l’evoluzione della tecnologia stesso seguendone lo sviluppo in C++ e a gestirne la vasta community. Oggi lavora al Team per la Trasformazione Digitale della Presidenza del Consiglio .

    webinar - Romano Cangiano

    12 dicembre h.17.30-18.30 – Serena Cangiano e Zoe Romano
    Cosa vuol dire realizzare un progetto open nel settore della salute e della tecnologia medicale? Il webinar si propone di presentare buone pratiche, casi studio e una metodologia per permettere lo sviluppo collaborativo di un progetto attraverso il rilascio in rete della sua documentazione.
    Iscriviti qui

    Serena Cangiano è ricercatrice presso WeMake e responsabile del FabLab SUPSI a Lugano dove si occupa di ricerca applicata in interaction design, open design e innovazione sociale.
    Zoe Romano co-fondatrice di WeMake laureata in filosofia e formata nel mondo della comunicazione strategica digitale indaga in vari progetti italiani e europei i confini e le potenzialita’ dell’open source nella moda e nel design intrecciandoli con la fabbricazione digitale.


    webinar - Annibale D'Elia

    17 settembre h.18-19 Annibale D’Elia – Comune di Milano

    “Etica Hacker e lo spirito della Pubblica Amministrazione” – Durante il webinar racconteremo, partendo da alcune esperienze sul campo, come le rigidità tipiche della pubblica amministrazione possano essere aggirate o superate per realizzare politiche pubbliche a supporto dell’innovazione sociale.
    Iscriviti qui

    Annibale D’Elia, nato a Milano nel 1970, si occupa da diversi anni di innovazione delle politiche pubbliche. Dopo aver lasciato la carriera musicale, ha studiato all’Università di Bari e di Firenze, e ha cofondato una cooperativa premiata nel 2000 come migliore giovane impresa d’Italia. Negli ultimi anni ha diretto il programma della Regione Puglia per i giovani “Bollenti Spiriti” e ha fatto parte della task force del MISE che ha delineato la normativa italiana sulle startup innovative. Ha collaborato con enti locali, università, regioni e ministeri sui temi dell’educazione, della rigenerazione urbana e dell’innovazione sociale. Nel 2016 ha cofondato Innovare x Includere, un think tank collaborativo sulle politiche urbane. Oggi lavora al Comune di Milano come Direttore Innovazione economica e sostegno all’impresa..

    webinar - MatteoMatteini

    25 ottobre h.18-19 – Matteo Matteini
    Durante il webinar racconteremo in che modo alcuni progetti che hanno come obiettivo un forte impatto sociale riescono a costruire una narrativa imprenditoriale e dei valori che si distanziano dal classico approccio start-up. I partecipanti sono invitati a confrontarsi rispetto ai propri percorsi e alla costruzione di un approccio condiviso.
    Iscriviti qui

    Matteo Matteini si occupa di pratiche di innovazione sociale come ricercatore, progettista e formatore collaborando con organismi multilaterali, enti pubblici, organizzazioni del privato sociale, università, istituti di ricerca e società di consulenza. Nel 2013 a Milano ha fondato Vitality onlus, con l’intenzione di creare opportunità di sviluppo a partire dall’incontro con persone di culture diverse in Italia, nei paesi d’origine e in movimento.


     

    webinar - fiolippa_R

    22 giugno h.17-18.30 Fiorenza Lipparini – Plusvalue

    “La misurazione dell’impatto per progetti dal basso” – Durante il webinar racconteremo come progetti di innovazione sociale digitale, formali e informali, possono beneficiare nell’esplicitare le dimensioni di impatto che riescono a sviluppare durante le loro attività e come valorizzarle per riuscire a crescere nel rispetto dei propri valori.
    Iscriviti qui

    Fiorenza Lipparini è socio fondatore e direttore della ricerca di Plusvalue. La sua attività si concentra sull’imprenditoria sociale, sugli strumenti e sulle tecniche di valutazione dell’impatto socio-economico, sull’innovazione e sui finanziamenti digitali, sulla governance e sulla valutazione delle partnership multi-stakeholder per la fornitura di beni sociali. Prima di fondare PlusValue, Fiorenza era Senior Analyst della Policy Europea presso la Young Foundation, e in precedenza analista di policy per Intesa Sanpaolo, a Bruxelles.

    webinar - marcogio_R

    12 luglio h.17-18.30 – Marco Giovannone – Wefare
    “Spazi collettivi come spazi per l’innovazione” – Durante il webinar racconteremo come l’architettura ed il design possono contribuire alla creazione di comunità, facilitare la collaborazione, creare occasioni di incontri, serendipicità ed, in generale, contribuire ai processi di innovazione. I partecipanti sono invitati a condividere testimonianze, suggerimenti e racconti su sé e come utilizzano “spazi per l’innovazione” (co-working/acceleratori/fablab/etc).
    Iscriviti qui

    Marco Giovannone è parte di Wefare, un gruppo di architetti che lavora e studia con artisti, educatori e filosofi per progettare spazi e servizi per forme innovative di welfare.


    Prossimi appuntamenti:

    Alessandro Ranellucci – Community engagement – novembre
    Zoe Romano e Serena Cangiano – Openness – dicembre
    Carmelo De Maria e Licia Di Pietro
    Camilla Pin – Communication – Marzo

    DSI - footer - wemake - tras

  • RebellingWithCareCover


  • La guida  mira a fornire alle comunità una documentazione facile da leggere e che accompagna passo passo da un prototipo di un dispositivo di cura open, a un prodotto che può essere conforme alle normative e, quindi, pronto per entrare sul mercato.  La guida non deve essere intesa come un documento tecnico, ma piuttosto come una risorsa per i principianti per rendere la comunità di innovatori sociali consapevole delle fasi rilevanti da prendere in considerazione durante lo sviluppo di un approccio in ambito sanitario.

    Leggi il post introduttivo sul blog di WeMake / Read the intro in english on Medium

    Clicca sull’immagine per scaricare il PDF / Click on the image to download PDF
    Scarica PDF in Italiano


    WeMake_OSMD_Final

    ——
    Noun Project icon credits
    – Prosthetis by lastpark
    – Tooth by Mark Anventura
    – Development by flatart
    – Instructions by jngll
    – Factory building by iconsphere
    – Shield by niwati
    – Identify by Ninthinan Tatah
    – Examination by Becris
    – Lab sample by Prettycons
    – Ring by Vectorstall