Valentina CAD, la rivoluzione nella moda

posted on febbraio 1st 2021 in Featured & News with 0 Comments

Valentina CAD, la rivoluzione nella moda digitale

Valentina could be the real fashion revolution.
Luca Lavore, ospite della Digital Fashion Night del 2 febbraio 2021 di WeMake organizzata da Sara Savian, è stato intervistato da Alexandre Prokoudine di Libre Arts (Revolutionizing garment-making in Italy with Valentina), magazine online che dà voce al mondo dei software non proprietari.

Luca e Giuseppe Lavore in sartoria

Luca lavora nell’azienda di famiglia, la Sartoria Giuseppe Lavore. Lo abbiamo conosciuto durante il corso Digital Fashion Making che abbiamo tenuto a Palermo nel 2018 all’interno della nostra proposta in Fastweb Digital Academy. “Quando ho scoperto Valentina alla fine del 2018 (grazie a un corso realizzato da Sara Savian di WeMake Milano, in Italia), ho improvvisamente capito l’enorme potenzialità di quel software, per la sua natura di software libero / open source e parametrico”, spiega Luca mettendo in risalto il valore aggiunto che software non proprietari possono dare alle piccole realtà che non possono permettersi di acquistare software proprietari che, oltre a “non adattare mai la propria offerta ai piccoli artigiani”, sono appunto molto costosi. Ma non è “solo” una questione di costi, Luca sottolinea che scegliere, in questo caso il software CAD Valentina, significa “fare un passo nel futuro”. I maggiori beneficiari di una scelta di questo tipo potrebbero essere gli insegnanti, gli studenti, i designer freelance e le piccole aziende di produzione di abbigliamento. “Spero che lo faranno, dopotutto, se lo abbiamo fatto nel cuore remoto della Sicilia, perché altri non possono?” continua Luca nell’intervista.

Cappotto da uomo della Sartoria Lavore

La scelta di Luca Lavore in favore di Valentina è anche accompagnata da un impegno in prima persona dentro la community: traduce il software in italiano, gestisce il gruppo Facebook, ed è costantemente in contatto con i programmatori per dare loro feedback e consigli.

Per WeMake la storia di Luca Lavore ha un grande valore, perché è l’esempio concreto di quello che vuol dire acquisire competenze tecnologiche e di quello che il piccolo e medio panorama produttivo italiano potrebbe beneficiare da scelte che non sono più futuro, ma rappresentano un presente da cogliere.

Qui l’articolo completo Revolutionizing garment-making in Italy with Valentina di Alexandre Prokoudine.
Qui le immagini che raccontano il corso Digital Fashion Making a Palermo nel 2018.
Qui la storia di Luca Lavore pubblicata da WeMake.
Qui l’iscrizione al nuovo corso Digital Fashion in partenza ad aprile 2021 online.