Grippos, un servizio per l’autonomia delle persone

posted on febbraio 3rd 2020 in Grippos & News & Progetti with 0 Comments

Grippos_maniglia1_copertinaBlog_600x450

Il 5 e 6 febbraio è possibile parlare con il team di Grippos, progetto nell’ambito della cura, che WeMake sta portando avanti da un anno a questa parte. Partecipiamo al Social Innovation Campus di MIND (Milano Innovation District).

Grippos è un servizio per l’autonomia delle persone, consente di realizzare un ausilio personalizzato attraverso una piattaforma web. È un configuratore parametrico online per creare ausili stampabili in 3D. L’obiettivo è permettere al portatore di bisogno la customizzazione funzionale del proprio ausilio e di avvicinarlo ai processi di ideazione. Si rivolge a chi ha problemi nella presa degli oggetti: persone che hanno una permanente o momentanea difficoltà di articolazione della mano causata da patologie degenerative o lesioni midollari. Grippos è anche una community di confronto e una piattaforma di formazione e consulenza su tecniche di prototipazione di ausili attraverso la manifattura digitale. Fornisce inoltre un servizio di stampa 3D.

Grippos_maniglia2_blog_800x400

WeMake è capofila di progetto e ha lavorato insieme a Fondazione Don Gnocchi, Fondazione Asphi, Spazio Vita Niguarda e Arduini Frigerio Design. Grippos è uno dei progetti selezionati e sostenuti all’interno del percorso CREW, Codesign for REhabilitation and Wellbeing di Fondazione Cariplo.

Il team di WeMake ha reso possibile tecnicamente e ha risposto alle diverse necessità mettendo in campo la “attitudine maker”, che considera la tecnologia come uno strumento utile per risolvere dei problemi o rispondere a dei bisogni. WeMake ha messo in comunicazione gli utenti finali con i designer e i terapisti occupazionali e ha cercato di trovare le parole giuste per raccontare l’essenza di Grippos alle persone che ha incontrato in questo anno di lavoro sul campo.

L’idea del fablab come luogo nel quale sono presenti persone con competenze differenti è stata rispecchiata sia nella fase progettuale sia in quella operativa del progetto. Gli incontri di co-design insieme ai portatori di interesse hanno fatto riflettere sulla scelta dei primi ausili da rendere parametrizzabili; gli incontri con i terapisti occupazionali hanno permesso di ripensare l’organizzazione delle visite e dei percorsi riabilitativi nelle strutture sanitarie. Grippos è un servizio, non un oggetto miracoloso, che può essere inserito nei luoghi dove si fanno terapie, ma può essere usato anche dal singolo utente per personalizzare l’ausilio. La stampa in 3D, rende in breve tempo disponibile l’ausilio personalizzato; può essere realizzata da Grippos o dai centri dotati di stampante 3D.

È stato scelto di non raccontare passo passo Grippos, ma di aspettare di avere il configuratore funzionante e il servizio attivabile. Stiamo portando a termine le sperimentazioni in diverse strutture sanitarie. Si apre adesso la fase della divulgazione, inizieremo a spiegare Grippos in diversi contesti ed eventi, che verranno comunicati.

Vai alla pagina di progetto.
Vai sul sito internet di Grippos.

Vi aspettiamo al Social Innovation Campus di MIND – Cascina Triulza
5 febbraio 2020 dalle 12:00 alle 15:00
6 febbraio 2020 dalle 11:00 alle 13:00.

———————————————————-

Per accedere al Campus è obbligatorio presentare la conferma di registrazione gratuita.
La registrazione la potete fare qui.
Indicazioni per raggiungere il Social Innovation Campus.

WeMake