Queer Rocker: Caroline Woolard in residenza a WeMake

posted on giugno 10th 2016 in Featured & MIR & News with 0 Comments

carolinewoolard_slide_rocker.jpg1

Caroline Woolard. Queer Rocker. 2013. CNC prototype, oak plywood, rachet straps, newspapers, 48 x 30 x 44”. Courtesy of the artist

English version below

Dal 24 giugno al 5 luglio Caroline Woolard sarà la nuova ospite in residenza a WeMake.
Caroline Woolard è un’artista che lavora sul concetto di comunità e impegno civico. Il suo lavoro interdisciplinare favorisce nuovi possibili scenari sociali al confine tra arte, urbanistica e economia politica. A WeMake continuerà il suo progetto Queer Rocker, una sedia a dondolo prodotta da una fresa a controllo numerico a partire da un file digitale. Caroline modificherà e implementerà il design già realizzato a Eyebeam e alla Cornell University e creerà nuovi file da rilasciare in open source con nuovi giunti e diverse versioni della Queer Rocket.

Calendario della residenza:

  • Sabato 25 giugno abilitazione speciale in lingua inglese tenuta da Francesco Perego per l’uso della nostra fresa grande CNC aperta al pubblico. Iscrizioni qui.
  • Venerdì 1 luglio h.19 aperitivo e presentazione dei risultati della residenza e del lavoro di Caroline Woolard.
  • Sabato 2 luglio Caroline Woolard ti invita a Supply Chain Art and Design: un workshop per artisti e designer che si propone di aiutare a vedere come gli aspetti del processo di produzione e di distribuzione – dall’approvvigionamento di materiali alla concessione di licenze – possano essere coerenti con le intenzioni di artista e designer. Questo workshop cerca di aprire un dibattito su come il ciclo di vita di un progetto possa modificare il suo valore, il suo significato culturale e sociale. Il workshop offre lo spunto per una serie di questioni aperte e di pratiche di produzione artistica per riflettere a fondo sulle strutture di legittimazione e le economie di solidarietà nell’arte e nel design.

In occasione della residenza artistica abbiamo organizzato un evento in collaborazione con Macao:
Artistic Production in the age of Digital Economy.
Macao, viale Molise 68 Milano
3 luglio 2016 ore 16.30

Mercati finanziari, algoritmi, debiti, assenza di democrazia stanno marcando le nostre vite e i nostri spazi di produzione e riproduzione. La produzione artistica è il campo di battaglia sia per la nuova generazione di precari e futuri lavoratori multitasking e sfruttati, sia per l’avanguardia sperimentale che ricerca nuovi modelli di produzione, condivisione, cooperazione, rappresentazione ed estetica.
La produzione automatizzata e la digital economy stanno generando sempre più lavoro sottopagato, mentre ci sono molte piattaforme cooperative dal basso che stanno usando le nuove tecnologie come un’alternativa al neoliberismo.
Ne parleremo con Leigh Claire La Berge (CUNY – City University of New York), Macao, PollineCtrl e Digicult.
Moderatori: Zoe Romano e Emanuele Braga

Caroline Woolard è anche cofondatrice delle iniziative di equità culturale OurGoods.org, TradeSchool.coop, e BFAMFAPhD.com, e la co-creatice dei progetti Barricade to Bed, Shaker Residence, e Of Supply Chains. Nel lavoro di Caroline Woolard le barricate contro la polizia diventano letti; il denaro è cancellato pubblicamente; un orologio fa tic-tac per 99 anni; alcune sedute pubbliche sono attaccate ai cartelli stradali; nei bar si usa una moneta speciale; i soffitti degli uffici nascondono messaggi; 10,000 studenti seguono le lezioni barattando oggetti con gli insegnanti; sulle targhe dei musei si leggono statement sui laureati nelle scuole d’arte.
http://carolinewoolard.com

Evento FB


Caroline Woolard is the new guest for Maker in residency program starting June 24th to July 5th, 2016.
Caroline Woolard is an artist and organizer whose interdisciplinary work facilitates social imagination at the intersection of art, urbanism, and political economy.

During her residency at WeMake Caroline Woolard will improve her Queer Rocker, a rocker that circulates as an open access toolkit. Caroline will modify and improve the design already shown at Eyebeam and Cornell University: she’s going to make a new version of the rocker and release updated open source files with new and different joints.

Residency program:

  • Saturday, June 25th: a special course, open to the public, will be taught in English language by Francesco Perego: you will learn how to use our CNC mill and it will qualify you to use our big CNC mill on your own. Info here.
  • Friday, July 1st, 7 PM: aperitif and public display of the residency results and presentation of Caroline’s work.
  • Saturday, July 2nd: Caroline Woolard invites you to  Supply Chain Art and Design: a workshop dedicated to artists and designers, you will trace the supply chain for a past project and imagine a new project with a supply chain that is conceptually aligned with the work. This workshop aims to help you see how aspects of your production and distribution process – from sourcing materials to organizing your studio, from licensing your work to speaking about it – can deepen your work and remind people of your intentions as an artist and designer.

During the residency we also organized a special event with Macao:
Artistic Production in the age of Digital Economy
Macao, viale Molise 68 Milano
Sunday July 3rd, 4.30 PM

macaowemake-residence
Financial markets, algorithms, debt, lack of democracy are defining our lives and our space of production and re-production. Artistic and creative production is now a battlefield both for the new generation of precarious and multitasking exploited workers of the future, and the experimental avant-garde of new models of production, sharing, cooperation, representation and aesthetics.
Automated production and the digital economy are generating more and more under paid work, while bottom-up experimental cooperative platforms are massively using the new technologies as an alternative to neoliberalism.
We will talk about it with Leigh Claire La Berge (CUNY – City University of New York), Macao, Polline, Ctrl and Digicult.
Moderators: Zoe Romano and Emanuele Braga

Caroline Woolard is the cofounder of the cultural equity initiatives OurGoods.org, TradeSchool.coop, and BFAMFAPhD.com, and the co-creator of the discrete projects Barricade to Bed, Shaker Residence, and Of Supply Chains. In Woolard’s work, police barricades become beds; money is erased in public; a clock ticks for 99 years; public seats attach to stop sign posts; café visitors use local currency; office ceilings hold covert messages; 10,000 students attend classes by paying teachers with barter items; and statements about arts graduates are read on museum plaques.
http://carolinewoolard.com

FB event


 

Media Partner

logodigicult

WeMake