Un anno di Laser Cut Service

posted on luglio 26th 2021 in News with 0 Comments

Pezzi realizzati al laser parte del la scatola delle parole di Dynamoscopio

Un anno fa, nell’estate 2020, WeMake inaugura il Laser Cut Service, il servizio che consente di tagliare e incidere carta, cartone, stoffa, legno, plexiglas, pelle o quant’altro inviando i file di progetto. Non che prima non ci fosse un’attività di questo tipo, ma certamente non era così strutturata e, in particolare, non aveva una persona che ne fosse il riferimento. Da giugno 2020 Daniela Iafrate – maker, architetto e artigiana digitale – si occupa di seguire le richieste che arrivano a WeMake. 

La lasercutter di WeMake

La lasercutter di WeMake

Per usufruire del servizio si entra in contatto con il fablab scrivendo una mail a service@wemake.cc indicando il materiale, lo spessore e allegando il file in formato .dxf. Si viene poi ricontattati per procedere con l’attività, ma se volete conoscere tutti i dettagli vi raccomandiamo di leggere la sezione del sito dedicata al servizio taglio laser!

EscapeRoom_WeAreMuesli_blog_600x600

Dettaglio del progetto di escape room di We Are Muesli

Quali sono state le richieste arrivate a WeMake quest’anno? “In generale posso dire che abbiamo ricevuto molte richieste per la realizzazione di progetti nell’ambito ludico-educativo sia da parte di associazioni sia di persone singole, mi viene in mente un papà, che si sono cimentate nel costruire giochi con intenti educativi rivolti a giovani e giovanissime” spiega Daniela.

Dettaglio del progetto "La scatola delle parole" di Dynascopio - Foto di Francesca Cassaro

Dettaglio del progetto “La scatola delle parole” di Dynascopio – Foto di Francesca Cassaro

Usufruire del Laser Cut Service vuole spesso dire confrontarsi su quello che si vuole fare: “noi costruiamo dei prototipi che le persone poi testano in termini di riuscita e di costi di realizzazione per una eventuale produzione in serie. Questo è il dato di realtà, una cosa è costruire un pezzo unico e un’altra è produrne tante copie. Chi si avvicina a WeMake per il servizio Laser Cut non fa richieste “banali” da taglio di singoli pezzi, ma ha un progetto, ha bisogno di prototipare, cerca un fablab nel vero senso della parola” continua Daniela. 

Dodecaedro_TheWillMeter_blog_600x600

Il gioco “The Will Meter” con il dodecaedro realizzato con la lasercutter

Fra i progetti realizzati in quest’anno ricordiamo La scatola delle parole di Dynascopio per facilitare l’apprendimento della lingua araba, l’omino dell’escape room di We are muesli, i dodecaedri del gioco The Will Meter e poi ancora gli stencil per la realizzazione delle opere artistiche di Nabla & Zibe senza dimenticare un altro filone nelle richieste che arrivano al Laser Cut Service, quello per i lavori legati alle tesi di laurea in materie come design e fashion design.

Dettaglio del progetto "La scatola delle parole" di Dynascopio - Foto di Francesca Cassaro

Dettaglio del progetto “La scatola delle parole” di Dynascopio – Foto di Francesca Cassaro

Daniela Iafrate ha molta esperienza per quanto riguarda l’uso della lasercutter, l’abbiamo conosciuta nel 2017 come maker che veniva a realizzare i suoi progetti con le macchine di WeMake. Ha poi preso in mano i corsi di abilitazione per la macchina taglio laser e proposto e collaborato a due workshop, Lasercut Bijoux Design e BioMaking, quest’ultimo con Greta Dalessandro. 

Scopri tutto sul Laser Cut Service.
Visita il profilo instagram Darq Creations Wedding per conoscere di più Daniela Iafrate.